Hotel Bixio Lido di Camaiore Logo

La Versiliana

Il parco della Versiliana è un'ampia macchia di pini e di lecci nei pressi del litorale di Fiumetto.
Presso la Villa (sec. XIX) si svolge nella stagione estiva il Festival "La Versiliana" con spettacoli di prosa, balletto e musica, cui si uniscono incontri con personaggi noti, mostre, spazio bambini.

Se "la Versilia non uscì mai dal sangue" di Gabriele D'Annunzio, molto si deve a "La Versiliana", dove il Poeta fu ospite nei primi del '900 e dalla quale, il 30 novembre 1906, scrisse, con tono polemico, la lettera dedicatoria del "Più che l'amore". La celebre Villa venne costruita nel 1886, come testimonia un'iscrizione dettata da Renato Fucini e tuttora esistente nell'atrio. Fu elegante dimora dei conti Digerini-Nuti, tra il verde di una lussureggiante pineta a breve distanza dal mare. Dall'antica sua macchia, concessa in enfiteusi alla Comunità per sei generazioni, nel 1772, rimangono attualmente ottantotto ettari, contro i centodieci originari, a causa della lottizzazione del 1957: una mossa speculativa che venne in tempo arrestata, evitando così, di compromettere seriamente l'esistenza del magnifico Parco Naturale (un'oasi salutare e distensiva, caratterizzata dalla presenza del pino domestico introdotto nel secolo XVII, con sottobosco di lecci). Nel 1979 l'Amministrazione Comunale guidata dal professor Rolando Cecchi Pandolfini, con l'aiuto del noto pediatra Gaetano Pasquinucci, tratta con gli eredi Nuti Mattioli l'acquisto del parco (90 ettari di verde) e della Villa La Versiliana.

Ecco che nel 1980 il litorale versiliese si arricchisce di un nuovo spazio culturale: la pineta non rappresenta più solo un grosso polmone di verde, ma un modo nuovo di trascorrere le vacanze in Versilia. Prende vita, all'interno del parco, un articolato programma di manifestazioni culturali che ogni anno si arricchirà di nuove idee. In una radura naturale viene ospitato il teatro all'aperto, circa 1400 posti. Vicino a questo viene allestito uno spazio-Caffè (Caffè concerto, Caffè letterario) che diventa subito punto di aggregazione e confronto con gli attori, i letterati, gli uomini di cultura che animano l'estate versiliese.

Altre info:

OFFERTA SPECIALE Seguici anche su Facebook! Logo Associazione Albergatori Beatrice: la guida personalizzata per il turista